Logo_melide_press

Cena di gala per il Corpo Pompieri Melide, venerdì 11 marzo 2016

13 Marzo 2016 14:36

Erano circa una settantina tra Autorità politiche, ospiti, pompieri, ex pompieri, colleghi ex Vigili del Fuoco di Como, Il Comandante Dott Tumbiolo della polizia Locale di Campione d’Italia, il Comandante della polizia Ceresio Sud Regazzoni Marco e famigliari, presenti alla cena del Corpo Pompieri Melide tenutasi venerdì 11 marzo 2016.
Durante la parte ufficiale ha preso la parola il Comandante I ten. Marzio Riva che ha portato il saluto a tutti i presenti. Lo stesso ha voluto ringraziare di cuore tutti i militi del Corpo per l’attività svolta durante l’anno appena trascorso, sacrificando molto del loro tempo libero. Sempre più per far fronte alle chiamate di soccorso i militi devono seguire diverse giornate d’istruzione per garantire un servizio professionale a titolo volontario. A ringraziato le autorità comunali che termineranno il loro mandato con le votazioni di aprile.
Come sempre il Comandate ha illustrato l’attività svolta nell’anno 2015, attività che ha visto un numero importante di interventi d’urgenza che hanno toccato la soglia di 98 interventi per 1662 ore. Agli interventi vanno poi aggiunte le ore per le esercitazioni, per i servizi di prevenzione, per i servizi di circolazione, per corsi interni, per corsi cantonali, le ore di scuola guida e le ore di manutenzione e le ore per i lavori amministrativi, quest’ultimi sempre maggiori per arrivare ad un totale di 7016 ore. Nel 2015 il Corpo pompieri Melide ha presenziato per la prevenzione incendio in alcune manifestazioni particolari, si è ricordato la partenza della gara ciclistica (Giro d’Italia) la gara di motonautica sul lago Ceresio a Campione d’Italia.
Il Comandante ha voluto ricordare anche le varie attività ludiche eseguite dai Gruppo Ricreativo con il villaggio 118 dedicato ai bambini, come pure tutte le attività collaterali eseguite a titolo volontario, come lavori di manutenzione della caserma, le visite da parte degli enti partner. Inoltre il gruppo ricreativo ha partecipato ai festeggiamenti del 75° della FCTCP con il villaggio 118 durante la giornata di pompieri in piazza a Locarno.
Inoltre ha rivolto uno sguardo verso il 2016 con le sfide che attendono i militi del Corpo Pompieri Melide e cioè:
Il mantenimento della prontezza d’intervento, seguire attentamente l’evoluzione della nuova legge sui pompieri, il concetto ABC, l’attuazione della nuova pagina web del Corpo, istruire (come già pianificato) alcuni istituti scolastici del comprensorio sul corretto comportamento in caso d’incendio. E non da ultimo prestare massima attenzione alle uscite finanziare dell’attività visto il momento economico difficile che sta attraversando il Cantone, così come i Comuni. Un occhio particolare verrà dato pure ai lavori di manutenzione della caserma con la collaborazione dell’ufficio tecnico.
Inoltre Marzio Riva ha ringraziato i famigliari presenti in sala per la loro comprensione e vicinanza la Corpo quando i loro cari sono impegnati nell’attività pompieristica a titolo volontario mettendo in secondo piano la famiglia. Un ringraziamento è stato esteso al Consorzio Protezione Civile di Lugano città che grazie alla sua sempre piena collaborazione lascia piena libertà al suo dipendente nonché Comandante del Corpo Pompieri Melide Riva Marzio per svolgere la sua attività in seno al Corpo.
Durante la serata sono stati premiati da parte del Capo dicastero Pompieri Melide Onorevole Suriani Medici Augusta, con la collaborazione del Vice cdt Faustinelli Fausto diversi militi per il traguardo raggiunto dagli stessi in seno al Corpo nel corso del 2016.

Sono stati premiati (benemerenze) :
per i 10 anni di appartenenza al Corpo:
► Pomp Inverno Fabio
per i 15 anni di appartenenza al Corpo:
► App. Radenkovic Slagjan
► Pomp. Fancello Paolo
Per i 25 anni di appartenenza al Corpo:
► I ten. Riva Marzio, Comandate
► Sgt. Butti Amos
Invece per i 35 anni di appartenenza al Corpo, traguardo di tutto rispetto svolto sempre con senso di abnegazione e senso del dovere verso la collettività prima nel Corpo pompieri Morcote e in seguito nel Corpo pompieri Meilde
► Cpl. Vanossi Fiorello
Il sottoufficiale Vanossi è anche il presidente del gruppo ricreativo del Corpo pompieri Melide che, come scritto in precedenza, si occupa del villaggio 118, Il Gruppo ricreativo è sempre pronto a collaborare per i lavori di manutenzione del deposito ed altre attività.
Per quanto attiene alle promozioni in seno al Corpo a decorrere dal 1 gennaio 2016 il milite Morosi Luana è stata promossa al grado di Appuntato capo.
Durante la parte ufficiale hanno preso la parola il Capo dicastero Pompieri Melide On. Augusta Suriani Medici, comune sede del Corpo. La stessa ha ringraziato tutti i militi presenti per la loro dedizione nello svolgere questa attività essenziale per la sicurezza della comunità, mettendo a disposizione molte ore del tempo libero per la continua e costante istruzione che permette loro di aumentare le proprie capacità e la propria sicurezza nel salvare persone, animali e beni, riconoscendo la grande professionalità e capacità del Corpo Pompieri Melide e del Comandante.
Foto 1 da sinistra: Vice comandante Faustinelli F, cdt Riva, Morosi L. promossa al grado di App. FF, Vanossi Fiorello V., Butti A.; Radenkovic S. e Inverno F.
Foto 2: Vanossi Fiorello 35 anni di appartenenza con il Comandante

Allegato:

I_festeggiati Marzio_e_fiorello

Indice articoli

 

© Copyright: CORPO POMPIERI MELIDE
Servizio curato da Rescue Media,
Via G.Pocobelli 5-PO Box 244, 6815 Melide
Tel. 091 840 24 24, Fax. 091 851.30.33, E-mail comunicati@rescuemedia.ch