Logo_mendrisio_press

150 anni, oggi come allora tra di voi e per voi. Presentazione dell’attività del Corpo Civici Pompieri di Mendrisio nelle piazze del Magnifico Borgo – sabato 10 giugno 201711 Giugno 2017 19:08

Sabato 10 giugno 2017 si è svolta come da programma la manifestazione organizzata dal Corpo Civici Pompieri di Mendrisio in occasione dei suoi 150 anni di costituzione. Popolazione, autorità politiche e partner del soccorso hanno potuto prendere visione delle attività svolte dai pompieri e “toccare con mano” le attrezzature attribuite ai militi per il loro servizio.
Grande successo hanno ottenuto le dimostrazioni pratiche di intervento: lotta contro il fuoco, assistenza tecnica, soccorso stradale, Unità di intervento tecnica, Sezione giovanile e la costituenda Sezione di montagna hanno attirato molti spettatori che – per interesse o semplice curiosità – hanno potuto capire i meccanismi che stanno dietro alle modalità di intervento dei pompieri.
Quasi tutti i Comuni del Mendrisiotto erano rappresentati dai loro Sindaci o Municipali, così come erano rappresentati i partner del soccorso (Comando Polizia Comunale Mendrisio, Direzione SAM, Responsabili regionali DI-FFS, Comando PCi Mendrisiotto e una rappresentanza della Polizia Cantonale) che hanno visitato le diverse piazze di lavoro guidati dal Comandante del Corpo Civici Pompieri di Mendrisio, tenente colonnello Corrado Tettamanti. Il Comandante, nell’illustrare quanto veniva presentato dai militi, ha potuto sottolineare l’ottima ed essenziale collaborazione con i partner del soccorso (presenti in forze alla giornata) e con i colleghi del Corpo Civici Pompieri di Chiasso. Realtà come l’Unità di intervento tecnica, l’autoscala regionale e il soccorso stradale regionale sono dimostrazioni di ottima collaborazione e unione tra i due Corpi pompieri del Mendrisiotto.
Lo Stato Maggiore del Corpo Civici Pompieri di Mendrisio traccia un bilancio molto positivo della giornata di sabato: la forte affluenza di persone sulle piazze di lavoro e nei punti di ristoro e l’affetto e la curiosità dimostrata verso la realtà pompieristica sono stati molto apprezzati da tutto il Corpo.
Con questa giornata è terminato il programma del primo semestre di attività in occasione del 150esimo di costituzione del Corpo Civici Pompieri di Mendrisio. Dopo l’estate verranno proposti altri momenti legati a questa ricorrenza e in particolare la giornata di sabato 7 ottobre vedrà il momento culminante di questi festeggiamenti.
Calendario appuntamenti (secondo semestre):

150 anni, oggi come allora tra di voi e per voi. Presentazione dell’attività del Corpo Civici Pompieri di Mendrisio nelle piazze del Magnifico Borgo – sabato 10 giugno 2017.09 Giugno 2017 16:54

Costituito dal Municipio di Mendrisio nel 1867, il Corpo Civici Pompieri di Mendrisio festeggia quest’anno i suoi 150 anni di attività. Il Comando del Corpo ha per questo motivo costituito un gruppo di lavoro per sottolineare questo importante traguardo con diverse manifestazioni durante l’arco di tutto il 2017.

Dopo aver partecipato all’inaugurazione del Centro di Pronto Intervento il mese di marzo e aver ospitato l’Assemblea dei Delegati della Federazione Ticinese dei Corpi Pompieri a maggio, il CCPM presenta la prima attività esclusivamente legata al 150esimo aperta a tutta la popolazione del distretto.

Sabato 10 giugno 2017 i pompieri di Mendrisio si presenteranno alla popolazione mostrando quanto viene quotidianamente fatto durante gli interventi e dando la possibilità di provare mezzi e attrezzature. Dalle 09:00 alle 17:00 si potranno visitare le piazze di lavoro ubicate nel Borgo:

• Centro di pronto intervento – piazzale pompieri
Unità di intervento tecnica Mendrisiotto (UIT), infopoint, zona ristoro con buvette e cucina proposta dall’Atenaeo del Vino (panini con maiale allo spiedo).

• Centro di pronto intervento – zona roseto
Tematica ABC (atomico – batteriologico – chimico), lotta agli inquinamenti.

• Piazzale alla Valle
Allagamenti, disinfestazioni, incendi boschivi e Sezione giovanile (minipompieri).

• Piazza del Ponte
Lotta contro il fuoco e servizio protezione della respirazione. Prevenzione degli incidenti domestici.

• Piazzale del Municipio
Assistenza tecnica: soccorso stradale e autoscala regionale (possibilità di salire sull’autoscala per tutti e di provare l’attrezzatura per il soccorso stradale).

• Parcheggio P+R FFS in via Franscini
“Isola dei partner”: Polizia Comunale Città di Mendrisio, Servizio Autoambulanza Mendrisiotto, Protezione Civile Mendrisiotto, REGA e Difesa dell’impresa FFS si presentano (sarà stazionato e visitabile il treno di spegnimento e salvataggio delle FFS).

• Curt di Poo (nucleo storico)
Zona ristoro con buvette e cucina.

La manifestazione si terrà con qualsiasi tempo, l’entrata è libera e gratuita per tutta la popolazione.

6° RADUNO CANTONALE MINI POMPIERI A MENDRISIO29 Agosto 2015 17:50

Si è svolta in data odierna la sesta edizione del Raduno Cantonale Mini Pompieri Ticino per le vie del nucleo storico di Mendrisio. Dopo la prima edizione, svoltasi nel 2010 a Mendrisio, questa importante manifestazione per le Sezioni giovanili dei pompieri ticinesi è ritornata nel capoluogo del Mendrisiotto.
Un centinaio di bambini e ragazzi, dagli 8 ai 17 anni, si è incontrato a Mendrisio per svolgere una competizione a squadre miste con l’obiettivo di rafforzare lo spirito di camerateria e la conoscenza tra i giovani appassionati del mondo pompieristico aderenti alle nove Sezioni giovanili attualmente esistenti nel Cantone. I ragazzi – provenienti da Mendrisio, Lugano, Locarno, Maggia, Brissago, Biasca, Capriasca e Alta Leventina – sotto la guida di pompieri attivi, hanno potuto così confrontarsi con diverse tematiche legate al mondo pompieristico (le conoscenze generali sul fuoco e gli agenti estinguenti, i mezzi di intervento a disposizione, il servizio di salvataggio e la conoscenza dei partner di soccorso con la partecipazione del Servizio Autoambulanza del Mendrisiotto).
Al termine della manifestazione si è svolta la premiazione di tutti i partecipanti presso la caserma del Corpo Civici Pompieri di Mendrisio alla presenza del Municipale Capo Dicastero sicurezza pubblica Samuel Maffi, del Comandante del Corpo Civici Pompieri di Mendrisio tenente colonnello Corrado Tettamanti e del Presidente del Gruppo Mini Pompieri Cantone Ticino primo tenente Alex Quanchi.
Il Corpo Civici Pompieri di Mendrisio con la sua Sezione giovanile ha voluto ospitare questa sesta edizione per sottolineare i festeggiamenti del 20esimo di fondazione della Sezione. Correva infatti l’anno 1995 quando l’idea di creare un gruppo di Mini pompieri a Mendrisio è divenuta realtà e si è concretizzata in quella Sezione giovanile che oggi conta 26 giovani militi.
Durante la serata si è svolto un momento conviviale preceduto da una breve parte ufficiale presso la “Curt di Poo” – dove l’attuale Sezione giovanile, condotta dal Capo Sezione primo tenente Michele Aramini, ha incontrato i fondatori della Sezione Mini pompieri. Tra questi l’ex comandante Brenno Grisetti, i membri dello Stato Maggiore di allora e i Capi Sezione che si sono susseguiti nei suoi 20 anni di esistenza

Incendio appartamento a Mendrisio, sabato 10 agosto 2013, ore 11:1710 Agosto 2013 15:03

Sabato pomeriggio, alle ore 13:05, la centrale di allarme cantonale 118 (CeCal) richiedeva il nostro intervento al numero civico 17 di via Francesco Borromini a Mendrisio, per un incendio appartamento. Prontamente si portavano sul posto quattro veicoli con dieci militi che, muniti di apparecchi per la protezione della respirazione, penetravano nella palazzina di cinque piani per raggiungere l’appartamento interessato dal sinistro, situato al secondo piano. Nel frattempo gli agenti di Polizia avevano iniziato l’evacuazione precauzionale dello stabile. Il fuoco era circoscritto ad un unico locale ma stava propagandosi alla finestra e all’esterno, sul balcone. Una volta domato il rogo abbiamo provveduto a liberare i vani dal denso fumo che aveva invaso l’intero appartamento e a mettere in sicurezza le parti intaccate dal fuoco. Sul posto sono intervenuti anche i sanitari del SAM ma nessuno ha riportato conseguenze fisiche nel sinistro. La Polizia Cantonale ha effettuato i rilievi del caso mentre la Comunale di Mendrisio ha disciplinato il traffico.

Incendio cascinale a Rancate, sabato 27 luglio 2013, ore 13:0527 Luglio 2013 23:35

Sabato pomeriggio, alle ore 13:05, la centrale di allarme cantonale 118 (CeCal) richiedeva il nostro intervento a Rancate, in via Pizzuolo, per un incendio di un cascinale. Immediatamente veniva mobilitato il gruppo di primo intervento che raggiungeva il luogo. Il capo intervento poteva constatare che l’incendio era in pieno vigore e gran parte del cascinale era in fiamme. Immediatamente i militi, muniti di apparecchi per la protezione della respirazione, iniziavano le operazioni di contenimento visto il grande rischio di propagazione ad altri stabili. Veniva allertato anche un gruppo di rinforzo per un totale di 19 uomini e 7 veicoli. Annesso il cascinale, stipato di fieno, vi era un deposito contenente legna ed una cisterna di nafta che hanno alimentato le fiamme. Il fuoco è stato definito sotto controllo dopo circa un’ora e mezzo di lavoro. In seguito abbiamo provveduto a spostare tutto il fieno contenuto nella struttura e verificare che non vi fossero ulteriori focolai per poi procedere alla messa in sicurezza dello stabile. In un secondo momento è stata travasata la nafta ancora presente nella cisterna che in seguito è stata recuperata da una ditta specializzata. Durante le operazioni di spegnimento un nostro pompieri ha avuto un leggero malore dovuto ad un colpo di calore. Una volta visitato dal personale sanitario è stato trasportato al pronto soccorso per ulteriori accertamenti per essere poi lasciato rientrare poco dopo. L’intervento al fronte è terminato dopo le ore 19:00 con il rientro in caserma di uomini e mezzi. In seguito si è provveduto al ripristino del materiale e dei veicoli. Non si esclude che la causa del rogo possa essere l’autocombustione dovuta alle alte temperature.

© Copyright: CORPO CIVICI POMPIERI MENDRISIO
Servizio curato da Rescue Media,
Via G.Pocobelli 5 – 6815 Melide
Tel.091.840.24.24 – Fax.091.851.30.33 comunicati@rescuemedia.ch