Intestazione_web_hd

Maltempo20 Agosto 2016 13:36

Oggi la CECAL118 (Centrale Cantonale di Allarme 118) è stata sollecitata per diverse richieste di intervento legate al maltempo.

Dalle ore 11:00 fino a alle ore 13:30 le telefonate al numero di allarme 118 sono state una ottantina.

Per far fronte alle diverse richieste di intervento dalle 11:10 è stata attivata l’apposita sala operativa CECAL118 che si trova presso la caserma dei pompieri di Lugano.
La sala resterà aperta e in funzione fino a questa sera.

Questa sala viene attivata in casi particolari quando si verificano eventi a catena e permette di gestire fino a 600 richieste di intervento all’ora garantendo la trasmissione degli interventi alle caserma dei pompieri interessati.

Attualmente la regione più colpita è quella del Mendrisiotto, nello specifico la zona circostante a Chiasso.

La Sala operativa CECAL118 ha trasmesso circa una cinquantina di allarmi.

Maltempo 05 Agosto 2016 11:20

Questa notte la CECAL118 (centrale Cantonale di Allarme 118) è stata sollecitata per diverse richieste di intervento legate al maltempo.

Dalle ore 23:00 fino a questa mattina le telefonate al numero di allarme 118 sono state una sessantina.

Per far fronte alle diverse richieste di intervento dalla 01:00 è stata attivata l’apposita sala operativa CECAL118 che si trova presso la caserma dei pompieri di Lugano.
La sala è stata chiusa poco dopo le 03:00.

Questa sala viene attivata in casi particolari quando si verificano eventi a catena e permette di gestire fino a 600 richieste di intervento all’ora garantendo la trasmissione degli interventi alle caserma dei pompieri interessati.

Per la regione del Luganese i pompieri del Centro di soccorso di Lugano sono stati mobilitati una trentina di volte.
Tutti gli interventi erano legati alle forti piogge (edifici allagati, alcune piante cadute e un piccolo smottamento).

Complessivamente sono stati impegnati una trentina di militi con una decina di veicoli.

Maltempo17 Giugno 2016 10:18

Ieri sera la CECAL118 (centrale Cantonale di Allarme 118) è stata sollecitata per diverse richieste di intervento legate al maltempo.

Dalle ore 16:30 fino a questa mattina le telefonate al numero di allarme 118 sono state una settantina, le stesse hanno sviluppato una quarantina di interventi.

Le regioni nel quale il maltempo ha richiesto più interventi da parte dei pompieri sono state il Mendrisiotto e il Luganese.

Tutti gli interventi erano legati a problemi di acqua, piccoli smottamenti e alcune piante cadute. Non si segnalano eventi straordinari.

Per far fronte alle diverse richieste di intervento ieri alle 17:15 ca è stata attivata l’apposita sala operativa CECAL118 che si trova presso la caserma dei pompieri di Lugano.
La sala è stata chiusa poco prima della mezzanotte.

Questa sala viene attivata in casi particolari quando si verificano eventi a catena e permette di gestire fino a 600 richieste di intervento all’ora garantendo la trasmissione degli interventi alle caserma dei pompieri interessati.

Formazione di base cantonale pompieri volontari20 Maggio 2016 15:00

In data odierna, presso la caserma militare del Monteceneri, si è svolta la conferenza stampa convocata dalla Federazione Cantonale Ticinese dei Corpi pompieri allo scopo di presentare ai media la scuola di formazione base per pompieri volontari (2016).

La scuola 2016, diretta dal tenente colonnello Mauro Gianinazzi, della durata di 6 giorni (ultimo giorno, domenica 22.05.2016) vede impiegati 100 aspiranti pompieri volontari di tutto il Cantone oltre che a una settantina tra istruttori e specialisti.

Alleghiamo al presente comunicato un estratto della conferenza.

Vi ringraziamo per l’attenzione. Per domande potete contattare l’addetto stampa di turno del Corpo pompieri di Lugano, ten Fabrizio Campana (079 962 90 38).

Incendio Bioggio07 Aprile 2016 14:40

Questa notte poco dopo la mezzanotte il gruppo di picchetto dei pompieri di Lugano è stato allarmato per l’entrata in funzione di un impianto automatico di rilevamento incendio in un edificio a Bioggio. Sul luogo era percepibile un forte odore di bruciato e si udivano delle esplosioni (copertoni di auto che scoppiavano) giungere dal garage sotterraneo.
Il garage sotterraneo, composto da due piani, è direttamente collegato ad un centro commerciale e a tre edifici abitativi.
Diversi inquilini sono rimasti bloccati dal fumo che saliva lungo le scale e che penetrava negli appartamenti; chi poteva si è rifugiato sui balconi gli altri sono rimasti bloccati negli appartamenti.
I pompieri si sono occupati immediatamente di evacuare e trarre in salvo tutti gli inquilini dei tre edifici abitativi.
Le persone salvate o evacuate sono stati accolte all’interno del centro commerciale.
Diverse squadre di supporto sono state fatte giungere sul luogo, unitamente alla Polizia cantonale, alla Polizia città di Lugano e alla Croce verde di Lugano. Parallelamente una squadra è penetrata nel garage alla ricerca del focolaio. L’incendio è stato localizzato al secondo piano interrato del garage. A bruciare erano due autovetture.
Per per evacuare i fumi da tutti i locali sotterranei e dagli appartamenti è stato necessario costruire un complesso dispositivo di ventilazione, per il quale sono stati impiegati cinque ventilatori trasportabili e un ventilatore a grande portata.
I lavori di rimessa in sicurezza dell’edificio sono terminati questa mattina attorno alle 07:00 circa.
Per i pompieri sono stati impegnati una ventina di militi del Corpo civici pompieri di Lugano con otto veicoli.
Le persone evacuate sono state una trentina.
La coordinazione fra i vari enti di primo intervento è stata assunta dalla Polizia cantonale
Le cause dell’incendio sono al vaglio degli inquirenti.
La Protezione civile della regione di Lugano campagna è stata fatta giungere sul luogo per garantire l’alloggio delle persone evacuate.

Copyright CORPO POMPIERI LUGANO
Via Trevano 127 – 6900 Lugano
Tel. 058/866.81.50 – Urgenze 118

Servizio curato da Rescue Media.
www.localnews.ch