Intestazione_web_hd

Corso cantonale pompieri per gli specialisti UIT16 Ottobre 2016 14:58

20 militi appartenenti ai gruppi speciali dei pompieri ticinesi formati nell’ambito del soccorso tecnico estremo hanno frequentato il corso per l’aggiornamento del brevetto.

Organizzato dalla Federazione Cantonale Ticinese dei Corpi Pompieri e diretto dal Corpo Civici Pompieri di Lugano – centro di competenza cantonale delle unità di intervento tecniche (UIT) attive nel Cantone Ticino, si è concluso domenica 16.10.2016 il corso per l’aggiornamento del brevetto della durata di due giorni .

I partecipanti, una ventina di militi provenienti dai centri UIT Pompieri del Mendrisiotto, di Lugano, di Bellinzona, di Locarno e di Basca, sono stati sottoposti a delle attente e severe verifiche delle loro conoscenze e competenze tecniche, finalizzate a determinare l’idoneità a continuare a portare il titolo di specialista UIT, abilitato a svolgere interventi di salvataggio estremi in profondità ed in altezza.

Il compito di effettuare salvataggi estremi in ambienti ostili è stato ufficialmente affidato ai Pompieri Ticinesi dal 2008. Nel cantone Ticino ogni centro di soccorso cantonale pompieri dispone di un’unità di intervento tecnica. L’effettivo cantonale di militi pompieri formati per questo compito specialistico conta un’ottantina di persone (su un totale di 1’700 pompieri).

Le unità di intervento tecniche intervengono in differenti ambiti ma sempre in contesto urbano. Tra i differenti campi di applicazione citiamo i salvataggio in profondità (pozzi, silos, ecc), salvataggi in altezza, salvataggi su terreni difficili, salvataggi su macerie, ricerca e salvataggio persone sepolte sotto frane, ecc con materiale speciale per la localizzazione e anche in caso di tentativi di suicidio.

In ambito cantonale, nell’anno 2015, UIT ha effettuato 236 intervento reali.

In allegato 4 foto d’archivio.

POMPIERI VOLONTARI CERCASI - Il Corpo civici pompieri di Lugano ha aperto la campagna reclutamento 201714 Ottobre 2016 12:08

Per poter assolvere la propria missione, per mantenere un’adeguata prontezza d’intervento e per poter intervenire con efficacia ed efficienza, il Corpo civici pompieri Lugano è alla ricerca di nuove e giovani leve.
Si cercano maschi e femmine tra i 18 e i 35 anni disposti a diventare pompieri volontari delle sezioni urbane e di montagna.

Il bando di concorso è stato pubblicato su tutti i quotidiani lo scorso 07 ottobre 2016 e scadrà il prossimo 24 ottobre 2016, alle ore 14:30. La documentazione per il concorso può essere ritirata presso la cancelleria comunale del Municipio di Lugano o presso il Comando del Corpo civici pompieri in via Trevano 127 a Lugano. Il capitolato può anche essere scaricato dal sito internet: www.lugano.ch .

Oltre ai requisiti di ordine generale e particolare richiesti, i candidati dovranno obbligatoriamente seguire una giornata informativa e di selezione per stabilire l’idoneità alla funzione.

Una volta ammessi, gli aspiranti pompieri saranno chiamati a seguire una scuola di formazione di base cantonale e comunale durante le quali saranno istruiti alla tecnica e alla tattica d’intervento nei vari ambiti tecnici in cui i pompieri sono chiamati ad intervenire (incendi, chimica, salvataggi, ecc).

Per maggiori informazioni chiamare il Comando pompieri Lugano, 058 / 866.81.50.

a disposizione anche un link video:
https://youtu.be/8NPCYHEvboI

Maltempo20 Agosto 2016 13:36

Oggi la CECAL118 (Centrale Cantonale di Allarme 118) è stata sollecitata per diverse richieste di intervento legate al maltempo.

Dalle ore 11:00 fino a alle ore 13:30 le telefonate al numero di allarme 118 sono state una ottantina.

Per far fronte alle diverse richieste di intervento dalle 11:10 è stata attivata l’apposita sala operativa CECAL118 che si trova presso la caserma dei pompieri di Lugano.
La sala resterà aperta e in funzione fino a questa sera.

Questa sala viene attivata in casi particolari quando si verificano eventi a catena e permette di gestire fino a 600 richieste di intervento all’ora garantendo la trasmissione degli interventi alle caserma dei pompieri interessati.

Attualmente la regione più colpita è quella del Mendrisiotto, nello specifico la zona circostante a Chiasso.

La Sala operativa CECAL118 ha trasmesso circa una cinquantina di allarmi.

Maltempo 05 Agosto 2016 11:20

Questa notte la CECAL118 (centrale Cantonale di Allarme 118) è stata sollecitata per diverse richieste di intervento legate al maltempo.

Dalle ore 23:00 fino a questa mattina le telefonate al numero di allarme 118 sono state una sessantina.

Per far fronte alle diverse richieste di intervento dalla 01:00 è stata attivata l’apposita sala operativa CECAL118 che si trova presso la caserma dei pompieri di Lugano.
La sala è stata chiusa poco dopo le 03:00.

Questa sala viene attivata in casi particolari quando si verificano eventi a catena e permette di gestire fino a 600 richieste di intervento all’ora garantendo la trasmissione degli interventi alle caserma dei pompieri interessati.

Per la regione del Luganese i pompieri del Centro di soccorso di Lugano sono stati mobilitati una trentina di volte.
Tutti gli interventi erano legati alle forti piogge (edifici allagati, alcune piante cadute e un piccolo smottamento).

Complessivamente sono stati impegnati una trentina di militi con una decina di veicoli.

Maltempo17 Giugno 2016 10:18

Ieri sera la CECAL118 (centrale Cantonale di Allarme 118) è stata sollecitata per diverse richieste di intervento legate al maltempo.

Dalle ore 16:30 fino a questa mattina le telefonate al numero di allarme 118 sono state una settantina, le stesse hanno sviluppato una quarantina di interventi.

Le regioni nel quale il maltempo ha richiesto più interventi da parte dei pompieri sono state il Mendrisiotto e il Luganese.

Tutti gli interventi erano legati a problemi di acqua, piccoli smottamenti e alcune piante cadute. Non si segnalano eventi straordinari.

Per far fronte alle diverse richieste di intervento ieri alle 17:15 ca è stata attivata l’apposita sala operativa CECAL118 che si trova presso la caserma dei pompieri di Lugano.
La sala è stata chiusa poco prima della mezzanotte.

Questa sala viene attivata in casi particolari quando si verificano eventi a catena e permette di gestire fino a 600 richieste di intervento all’ora garantendo la trasmissione degli interventi alle caserma dei pompieri interessati.

Copyright CORPO POMPIERI LUGANO
Via Trevano 127 – 6900 Lugano
Tel. 058/866.81.50 – Urgenze 118

Servizio curato da Rescue Media.
www.localnews.ch