Intestazione_web_hd

Incendio Bioggio07 Aprile 2016 14:19

Questa notte poco dopo la mezzanotte il gruppo di picchetto dei pompieri di Lugano è stato allarmato per l’entrata in funzione di un impianto automatico di rilevamento incendio in un edificio a Bioggio. Sul luogo era percepibile un forte odore di bruciato e si udivano delle esplosioni (copertoni di auto che scoppiavano) giungere dal garage sotterraneo.
Il garage sotterraneo, composto da due piani, è direttamente collegato ad un centro commerciale e a tre edifici abitativi.
Diversi inquilini sono rimasti bloccati dal fumo che saliva lungo le scale e che penetrava negli appartamenti; chi poteva si è rifugiato sui balconi gli altri sono rimasti bloccati negli appartamenti.
I pompieri si sono occupati immediatamente di evacuare e trarre in salvo tutti gli inquilini dei tre edifici abitativi.
Le persone salvate o evacuate sono stati accolte all’interno del centro commerciale.
Diverse squadre di supporto sono state fatte giungere sul luogo, unitamente alla Polizia cantonale, alla Polizia città di Lugano e alla Croce verde di Lugano. Parallelamente una squadra è penetrata nel garage alla ricerca del focolaio. L’incendio è stato localizzato al secondo piano interrato del garage. A bruciare erano due autovetture.
Per per evacuare i fumi da tutti i locali sotterranei e dagli appartamenti è stato necessario costruire un complesso dispositivo di ventilazione, per il quale sono stati impiegati cinque ventilatori trasportabili e un ventilatore a grande portata.
I lavori di rimessa in sicurezza dell’edificio sono terminati questa mattina attorno alle 07:00 circa.
Per i pompieri sono stati impegnati una ventina di militi del Corpo civici pompieri di Lugano con otto veicoli.
Le persone evacuate sono state una trentina.
La coordinazione fra i vari enti di primo intervento è stata assunta dalla Polizia cantonale
Le cause dell’incendio sono al vaglio degli inquirenti.
La Protezione civile della regione di Lugano campagna è stata fatta giungere sul luogo per garantire l’alloggio delle persone evacuate.

Molteplici interventi pompieri a seguito nevicata del 05.03.201605 Marzo 2016 15:25

da questa mattina il Corpo Civici Pompieri Lugano è particolarmente sollecitato per interventi dovuti alle conseguenze della importante nevicata che ha toccato anche il Luganese.
La sala di condotta cantonale del 118 ubicata alla caserma dei pompieri di Lugano è stata attivata nel corso della mattinata e finora (15:30), ha evaso oltre 200 chiamate d’emergenza provenienti da tutto il cantone.
Per quanto attiene al Corpo Pompieri Lugano, gli interventi effettuati finora sono stati una novantina. Tra i principali impieghi risultano il taglio di alberi caduti su vie di comunicazione principali e secondarie, su abitazioni, su luoghi pubblici e privati, su linee elettriche e su automobili. Da rilevare inoltre alcuni interventi antinquinamento da idrocarburi a seguito di incidenti stradali, alcuni allarmi incendio e un intervento dell’unità di intervento tecnica per salvataggio di un paziente in collaborazione con la Croce Verde.
Per gestire tutti gli eventi il CP Lugano ha allertato più gruppi di intervento e costituito uno stato maggiore locale.
I militi impiegati attualmente sono una sessantina, divisi in una decina di nuclei d’intervento.
I mezzi in impiego sono una ventina.

Conferenza stampa, resoconto attività 2015 del Corpo civici pompieri Lugano02 Febbraio 2016 13:54

Il Comando del Corpo civici pompieri di Lugano ha il piacere di ricordare l’invito alla tradizionale conferenza stampa di inizio anno che si terrà il giorno:

Mercoledì 3 febbraio 2016 alle ore 10:30 presso la caserma dei pompieri di Lugano, in via Trevano 127 a Lugano (sala di teoria generale).

Questa conferenza stampa è l’unica occasione ufficiale, durante l’anno, in cui i pompieri presentano la retrospettiva del 2015 e gli importanti progetti previsti nel 2016.

Ai partecipanti verrà distribuita una cartella contenente una documentazione riassuntiva.

Sarà possibile raccogliere documentazione fotografica e video, così come registrare interviste.

Al termine della conferenza sarà offerto un piccolo rinfresco.

Alcuni posteggi verranno riservati all’interno del piazzale della caserma.

Per qualsiasi domanda potete contattare l’addetto stampa di turno: ten QM Fabrizio Campana (079 962 90 38).

Vi ringraziamo dell’attenzione.

Distinti saluti.
Comando Corpo civici pompieri Lugano

Conferenza stampa, resoconto attività 2015 del Corpo civici pompieri Lugano13 Gennaio 2016 16:11

Il Comando del Corpo civici pompieri di Lugano ha il piacere di invitarvi alla tradizionale conferenza stampa di inizio anno che si terrà il giorno:

Mercoledì 3 febbraio 2016 alle ore 10:30 presso la caserma dei pompieri di Lugano, in via Trevano 127 a Lugano (sala di teoria generale).

Questa conferenza stampa è l’unica occasione ufficiale, durante l’anno, in cui i pompieri presentano la retrospettiva del 2015 e gli importanti progetti previsti nel 2016.

Ai partecipanti verrà distribuita una cartella contenente una documentazione riassuntiva.

Sarà possibile raccogliere documentazione fotografica e video, così come registrare interviste.

Al termine della conferenza sarà offerto un piccolo rinfresco.

Alcuni posteggi verranno riservati all’interno del piazzale della caserma.

Per qualsiasi domanda potete contattare l’addetto stampa di turno: ten QM Fabrizio Campana (079 962 90 38).

Vi ringraziamo dell’attenzione.

Distinti saluti.
Comando Corpo civici pompieri Lugano

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO <POLIZIA CITTÀ DI LUGANO - POMPIERI LUGANO>11 Gennaio 2016 10:34

Ieri sera pochi minuti prima della 23:00 alla CECAL118 (Centrale Cantonale d’Allarme 118) sono giunte diverse telefonate che segnalavano un’importante smottamento a Lugano fra Via Tesserete e Via Torricelli all’altezza della Casa anziani Ca Rezzonico.
Le prime segnalazioni indicavano potenzialmente delle persone coinvolte.

Subito sono stati attivati tutti i servizi di emergenza (pompieri, ambulanza, polizia cantonale e polizia della città di Lugano).

Sul luogo la situazione era la seguente:
- importante smottamento nel luogo indicato;
- via Tesserete danneggiata;
- via Torricelli invasa dai detriti.

In una prima fase gli sforzi si sono concentrati sulle seguenti missioni:
- bloccare e mettere in sicurezza gli accessi stradali e pedonali;
- identificare eventuali persone coinvolte;
- mettere in sicurezza la zona coinvolta dallo smottamento.

Tutti gli accessi stradali sono stati sbarrati e il traffico è stato deviato su vie alternative.

I pompieri di Lugano con delle squadre UIT e USAR (Unità d’Intervento Tecniche e Urban Search and Rescue) specializzate nel soccorso in macerie hanno percorso l’intero tratto coinvolto dallo smottamento per valutare l’eventuale coinvolgimento di persone e avere una visIone d’assieme dell’accaduto.

A causa dello smottamento una condotta dell’acqua si è danneggiata. L’acqua che fuoriusciva in modo abbondante percorreva il tratto danneggiato trascinando a valle diverso materiale e rendendo instabile il terreno.

Sul luogo è stato fatto giungere un geologo per valutare la stabilità del tratto interessato.

Nessuna persona è stata ritrovata e al momento non vi sono elementi che possono far pensare al coinvolgimento di persone.

L’afflusso di acqua è stato interrotto dai servizi tecnici.

Sul luogo è stato costituito uno SMEPI (Stato Maggiore enti di Primo Intervento) composto da:
- Polizia Cantonale
- Polizia città di Lugano
- Pompieri di Lugano
- Croce Verde Lugano
- Servizi tecnici della città di Lugano
- Servizi tecnici del Cantone
- Geologo

Dopo la ricognizione del geologo e dei pompieri si è potuto appurare che il terreno si era stabilizzato e non vi era più pericolo di nuovi smottamenti.

Grazie a queste informazioni i servizi tecnici hanno potuto iniziare i lavori DI sgombero della Via Torricelli.

Attualmente la via Torricelli è normalmente praticabile, mentre la via Tesserete resta chiusa alla circolazione veicolare fino a nuovo avviso.

Nella fase acuta sul luogo erano presenti una cinquantina di soccorritori, con l’evolvere della situazione il dispositivo è stato di volta in volta proporzionato alle necessità.

Si fa rilevare che ne la casa anziani ne il Cardiocentro sono stati interessati dal materiale franato, le due strutture non sono mai state in pericolo e nessun ospite o degente è stato evacuato.

Copyright CORPO POMPIERI LUGANO
Via Trevano 127 – 6900 Lugano
Tel. 058/866.81.50 – Urgenze 118

Servizio curato da Rescue Media.
www.localnews.ch