Intestazione_web_hd

Nubifragio regione di Lugano07 Luglio 2014 22:02

Questa sera la CECAL118 (Centrale cantonale di allarme del 118) è stata particolarmente sollecitata a causa di richieste d’intervento causate dal maltempo.

La CECAL118 è gestita dalla polizia città di Lugano dove è ivi ubicata.

Durante avvenimenti particolari come quello avvenuto in data odierna viene attivata la speciale sala operativa che si trova presso la Caserma dei pompieri di Lugano e che viene gestita dai pompieri di Lugano e dal personale della Polizia città di Lugano.

La sala è stata aperta attorno alle 18:45.

Al momento sulla linea telefonica del 118 sono state registrate circa un centinaio di chiamate.

Le mobilitazioni effettuate (allarmi trasmessi) sono state quasi una trentina.

La zona maggiormente colpita è quella della sponda a est del Cassarate e la zona di Caprino.

Attualmente le squadre d’intervento impiegate sono 8.

La sala è ancora attiva.

Se necessario seguiranno ulteriori aggiornamenti.

Venerdi impegnativo per i pompieri di Lugano23 Maggio 2014 17:13

Oggi il Centro di soccorso dei pompieri di Lugano è stato particolarmente sollecitato.

Dalla mezzanotte alle 17:00 gli interventi effettuati sono stati nove e le squadre impegnate cinque (a rotazione) per un totale di circa 30 pompieri.

Questa notte poco dopo la mezzanotte due squadre sono state impiegate per due interventi di allagamento causati dal maltempo.

Questa mattina appena passate le 06:30 alla Centrale cantonale d’allarme pompieri CECAL118 è giunta una richiesta d’intervento da parte di una ditta di Manno in quanto da un’apparecchiatura erano fuoriusciti poco più di 3’000 litri di olio alimentare.

La maggiorparte dell’olio alimentare è stato raccolto dalle infrastrutture d’emergenza della fabbrica, una piccola parte è fuoriuscita riversandosi in un vicino riale (ca 400 litri).

L’inquinamento è stato bloccato in brevissimo tempo e la particolare densità dell’olio ne ha permesso il recupero senza particolari problemi evitando cosi un inquinamento dell’ambiente.

Per questo intervento sono state impiegate due squadre.

Contemporaneamente a questo allarme un’altro allarme che indicava una lunga striscia di idrocarburo nel terreno a Mezzovico è stato trasmesso ai pompieri di Lugano e a quelli di Mezzovico.

Poco prima delle 07:00 alla caserma di Lugano giungevano ulteriori due allarmi, il primo per un’incendio di un’autovettura sulla strada che da Paradiso saliva verso Carona e il secondo per un’allagamento di uno scantinato nel centro di Lugano.
Entrambi gli interventi sono stati portati a termine senza particolari difficoltà.

Visti i numerosi interventi in contemporanea, per l’intervento di perdita di olio alimentare a Manno è stata richiesta la collaborazione dei colleghi del Corpo Civici pompieri di Mendrisio, che hanno inviato un veicolo di antinquinamento in supporto.

Poco prima di mezzogiorno alla caserma di Lugano è giuta un’ulteriore richiesta d’intervento per un camion che si è rovesciato all’interno di un cantiere edile. L’intervento dei pompieri si è concentrato per il recupero dei liquidi fuoriusciti (carburante e olii).

Alle ore 15:15 l’ultimo intervento del pomeriggio. Sulla Forca di San Martino è stata segnalato un inquinamento per il quale sono interventuri i pompieri di Lugano e i pompieri di Melide.

POMPIERI TICINESI SPECIALIZZATI NELLA DIFESA CHIMICA 30 Marzo 2014 17:47

Comunicato stampa con preghiera di pubblicazione

dal 28 al 30 marzo scorso la caserma dei pompieri di Lugano ha ospitato il Corso Cantonale di base e di aggiornamento per pompieri specialisti dei Centri di Soccorso Chimici.

sono una quarantina i quadri e i militi pompieri che hanno partecipato al corso di specializzazione per la difesa chimica organizzato dalla Federazione Cantonale Ticinese dei Corpi Pompieri su mandato del Dipartimento del Territorio e organizzato dal Corpo Civici Pompieri Lugano. I partecipanti, provenienti dai Centri di Soccorso chimico cantonale di Lugano e Bellinzona e dal Centro di soccorso chimico regionale di Chiasso, hanno sequito l’intenso programma proposto con l’obiettivo di aquisire conoscenze e competenze tecniche per poter effettuare interventi in caso di incidenti nel contesto ABC . (Atomico, Biologico e Chimico) del Cantone Ticino.

Sotto la responsabilità del Comandante del corso, magg Mauro Gianinazzi, dell’ispettore del corso, magg Samuele Barenco, del Dipartimento del Territorio rappresentato dal Dr. Nicola Solcà e dal signor Alessandro Da Rold e coadiuvati da istruttori federali in ambito chimico provenienti dai Centri di Soccorso di Lugano e Bellinzona, tutti i partecipanti hanno potuto acquisire quelle nozioni di base specialistiche inerenti gli incidenti ABC.

Oltre alla presentazione di varie teorie e all’istruzione di dettagli sull’utilizzo delle molteplici attrezzature specialistiche in dotazione, i militi hanno svolto due esercizi che prevedevano incidenti chimici di importanti dimensioni, giocando scala 1:1 dei potenziali scenari d’intervento reali.
Gli esercizi hanno permesso di consolidare le conoscenze acquisite ed esercitare la tecnica e la tattica d’intervento nel contesto specifico.

Il corso, che viene organizzato a scadenza biennale ha permesso di formare nuovi militi specialisti che andranno a rimpolpare i ranghi dei Corpi pompieri ticinesi chiamati a compiti di difesa chimica.

Conferenza stampa annuale pompieri Lugano07 Gennaio 2014 13:28

Il Comando del Corpo civici pompieri di Lugano ha il piacere di invitarvi alla tradizionale conferenza stampa di inizio anno che si terrà il giorno:

martedì 14 gennaio 2014
alle ore 10:00
presso la caserma dei pompieri di Lugano, in Via Trevano 127 a Lugano (sala di teoria generale).

Questa conferenza stampa é l’unica occasione ufficiale durante l’anno, in cui i pompieri presentano la retrospettiva del 2013 e gli importanti progetti previsti nel 2014.

Ai partecipanti verrà distribuita una cartella contenente una documentazione riassuntiva.

Sarà possibile rilasciare interviste e raccogliere documentazione fotografica e video.

Al termine della conferenza sarà offerto un piccolo rinfresco.

Alcuni posteggi verranno riservati all’interno del piazzale della caserma.

Per qualsiasi domanda potete contattare l’addetto stampa: Iten Omar Della Chiesa al numero diretto (079/78.78.400 / orari ufficio)

Vi ringraziamo dell’attenzione.

Distinti saluti.

Fuoriuscita ammoniaca casa anziani27 Dicembre 2013 06:47

Questa notte poco dopo le 02:00 alla CECAL118 é giunta una segnalazione la quale indicava che all’interno della casa anziani di Lugano-Colla un frigorifero era esploso rilasciando un gas acre, forse ammoniaca.
Immediatamente é stato allarmato il gruppo di picchetto dei pompieri di. Lugano.
Durante il viaggio i pompieri sono stati informati che una decina di ospiti si trovavano in una zona potenzialmente a rischio, motivo per il quale sono stati allarmati mezzi supplementari.
Giunti sul posto la situazione da la seguente:
- confermata la fuoriuscita di ammoniaca all’ interno della struttura
- 10 ospiti si trovavano all’interno delle loro stanze, stanze provviste di porte taglia fumo le quali hanno evitato la contaminazione degli ospiti
- i corridoi di un piano dell’edificio erano contaminati dall’ammoniaca

La decisione é stata la seguente:
- evacuare il piano interessato e trasportare gli ospiti in una zona sicura appositamente allestita dal personale curante presente all’interno della struttura e dal personale della Croce Verde di Lugano
- attivare una ventilazione di sopra pressione la quale evitava la propagazione dei gas al resto dell edificio
- eliminare la fonte di contaminazione
- decontaminare i locali
- ripristinare la struttura

l evacuazione si è svolta con calma, i pazienti sono stati trasportati uno ad uno protetti da apparecchi per la protezione della respirazione direttamente con i loro letti.
L’intervento ha avuto una durata di circa 3 ore.

Non si registrano intossicati o feriti.

Sul posto erano presenti:
- alcune pattuglie della polizia citta di Lugano e della. Polizia cantonale che hanno collaborato con i pompieri nell’evacuazione
- la Croce verde di Lugano
- i pompieri di. Lugano con tre squadre d’intervento e 5 veicoli.

La struttura e di nuovo agibile e non ha subito danni.

Copyright CORPO POMPIERI LUGANO
Via Trevano 127 – 6900 Lugano
Tel. 058/866.81.50 – Urgenze 118

Servizio curato da Rescue Media.
www.localnews.ch