Pubblicato il: March 21, 2020 13:32

ORDINANZA MUNICIPALE concernente emergenza coronavirus del 21 marzo 2020

Il Municipio di Morcote,

·      vista la costante e preoccupante evoluzione epidemiologica del COVID-19 delle ultime settimane e in particolare degli ultimi giorni;

·      tenuto conto delle raccomandazioni espresse dai responsabili della sanità della Confederazione e del Cantone;

·      tenuto conto che nel nostro Comune risiedono molte persone con più di 65 anni;

·      richiamati gli articoli 107 e 192 della Legge organica del 10 marzo 1987, nonché ogni altra norma applicabile nella fattispecie;


O R D I N A:


1.        È fatto ordine, con effetto immediato, a ogni esercizio pubblico sito sulla giurisdizione del Comune di Morcote, di togliere da ogni e qualsiasi spazio privato e pubblico accessibile liberamente al pubblico sedie, tavoli e ogni tipo di arredo che possa indurre l’utenza e la cittadinanza a soffermarsi e assembrarsi contrariamente alle disposizioni d’ordine superiore. Tutti gli arredi, se non rimossi dai legittimi proprietari entro le ore 24.00 di domenica 22 marzo 2020, verranno sgomberati per mano dell’Autorità comunale. Si declina già sin’ d’ora ogni responsabilità a riguardo.

2.      A partire dalla mezzanotte di domenica 22 marzo 2020 è fatto assoluto divieto di esercitare ogni e qualsiasi attività economica che non possa essere svolta, per sua natura e specie, da casa, vale a dire senza l’ingaggio di manodopera, compresa quella prestata dai titolari, su tutto il territorio della giurisdizione comunale. Sono in particolar modo vietate tutte le attività edili, d’artigianato e commerciali svolte a titolo professionale, eccezion fatta per quelle strettamente necessarie, come lo spaccio di derrate alimentari il servizio di picchetti guasti in caso d’urgenza e quelle espressamente autorizzate dal Governo cantonale.

3.      E’ fatta eccezione per i lavori autorizzati dal Municipio o dai competenti Uffici cantonali.

4.      L’applicazione della presente ordinanza è affidata alla Polizia comunale Ceresio Sud, con il supporto della Polizia Cantonale.

5.      La presente ordinanza viene adottata sotto la comminatoria dell’articolo 292 del Codice penale che recita:

Art. 292 Disobbedienza a decisioni dell’autorità

Chiunque non ottempera ad una decisione a lui intimata da una autorità competente o da un funzionario competente sotto comminatoria della pena prevista nel presente articolo, è punito con la multa.

6.    I trasgressori verranno sanzionati a norma dell’art. 145 e seguenti della Legge organica comunale, con una contravvenzione fino ad un importo massimo di CHF 10'000.--.

7.    La presente ordinanza è pubblicata per 30 giorni a partire da lunedì 23 marzo 2020. Durante il periodo di pubblicazione è data facoltà di ricorso al Consiglio di Stato, 6501 Bellinzona.

8.    L’ordinanza entra immediatamente in vigore. Eventuali ricorsi non hanno effetto sospensivo